17 Maggio: Giornata mondiale contro l’omofobia

da | Sexy News

In tutto il mondo il 17 maggio è la giornata mondiale contro l’omofobia, nata dalla rivendicazione dei diritti della comunitĂ  LGBTQIAPK, un acronimo che racchiude in sĂ© un vero e proprio mondo variopinto, e che sta per:  lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer, intersessuali, asessuali, pansessuali (o poligami) e kinky. PerchĂ© una giornata mondiale contro l’omofobia? PerchĂ© purtroppo ancora oggi ci sono atti di veri e propria violenza, che la cronaca conferma, dove persone “diverse “ che non riescono, non possono o (giustamente) non sentono la necessitĂ  di uniformarsi a modelli sociali tradizionali, vengono “ghettizzate” e allontanate dalla societĂ , comportando spesso danni psicologici e/o fisici di lungo periodo, e spesso indelebili. La data del 17 maggio non è stata scelta a caso! Infatti in questo giorno, del 1990, l’OMS (Organizzazione Mondiale della SanitĂ ) ha tolto l’omosessualitĂ  dall’elenco delle psicopatologie. Come è anche testimoniato nelle storie presentate nel report annuale di Arcigay, purtroppo sempre piĂą spesso l’ignoranza sul tema crea mostri e discriminazione anche dove non ci si aspetterebbe mai, ossia all’interno delle famiglie, tra padri e figli. Fortunatamente qualcosa si muove anche a favore della comunitĂ  Rainbow: ad esempio in Italia, l’11 maggio del 2016, è stata approvata la legge sulle unioni civili che  ha reso piĂą civile la condizione di vita per molte coppie di fatto, anche dello stesso sesso, un primo passo di civiltĂ  che ha senza dubbio reso l’Italia un Paese migliore.

 

Satisfayer 1 Next Generation

Il Satisfyer 1 Next Generation è un elegante stimolatore che massaggerĂ  il tuo clitoride con la tecnologia a pressione d’aria. Ideale per i viaggiatori, grazie alle sue forme compatte, rotonde e sottili.

Ma c’è ancora molto da fare. Nella classifica di Ilga-Europe, l’Italia è nella posizione 32 e sono ancora troppe le storie di abusi di persone, anche minorenni, disconosciute dalle proprie famiglie per la loro naturale inclinazione e orientamento sessuale. Quindi una giornata Rainbow internazionale contro l’omofobia è quello che ci vuole per ricordare e ricordarsi che è bene combattere i fenomeni che discriminano le diversitĂ  e promuovere i diritti di omosessuali, transessuali e bisessuali, perchĂ© del resto, è meglio preoccuparsi degli uomini che vogliono uccidersi tra loro piuttosto che di quelli che vogliono amarsi.

SHARE WITH HEART