Di masturbazione (in generale) abbiamo già parlato in XXX, dandone una definizione della quale vi rimandiamo alla lettura, qui intanto possiamo dire che per masturbazione si intende la pratica autoerotica che consiste nella stimolazione intenzionale dei propri organi sessuali, o di altre parti del corpo o zone erogene (come capezzoli, ano, etc..) per procurarsi piacere. La nostra spumeggiante prof. Martina Finocchio invece, in Scuola di Sesso, ci parla della masturbazione maschile, la pratica più comune e conosciuta per procurarsi piacere. Al contrario della masturbazione femminile, quella maschile è senza dubbio una pratica intima della quale si parla spesso, tra amici, tra colleghi, negli spogliatoi. La masturbazione maschile si svolge in maniera abbastanza semplice, l’uomo tiene il pene in mano che muove lungo l’asta fino a raggiungere il piacere supremo. C’è poi differenza tra pene circonciso e no, in quanto la masturbazione si verifica stimolando il glande o con la pelle sopra il glande stesso oppure attorno. E’ bene ricordare che la pelle del pene è molto sottile ed elastica e quindi sensibilissima. E’ bene dunque non esagerare con la foga nella manipolazione, si potrebbero creare delle fastidiose lacerazioni, è bene procedere con calma, del resto è il piacere che volete raggiungere no? Tra le tecniche più conosciute e utilizzate, ci spiega Martina Finocchio, abbiamo quella conosciuta come tecnica dello “stop and go”, di rallentare o sospendere la masturbazione qualche momento prima della eiaculazione, per poi ricominciare subito dopo. Questa tecnica permette di esercitarsi a durare di più, ma soprattutto allunga il momento del piacere fisico. Dopo la eiaculazione si ha il periodo conosciuto come “refrattario”, un lasso di tempo che trascorre prima di ricominciare una nuova sessione “hand made”, che può essere più o meno lungo a seconda della vostra capacità di recupero e soprattutto alla vostra voglia di divertirvi. Martina conclude dicendoci che ovviamente ci si può aiutare con dei masturbatori ad hoc! Ma questo è un altro video… il prossimo!

Stay tuned con Martina Finocchio e la Scuola di Sesso di mistersex.it

Womanizer 2GO

Womanizer 2GO dona una calda soddisfazione che entra anche nella borsetta! Il nuovo Womanizer 2GO sembra un bel rossetto, è ancora più piccolo e ancora più facile da usare rispetto ai modelli precedenti, ed è quindi perfetto da portare sempre con te

SHARE WITH HEART