Il macho latino è diventato il Macintosh latino…a parte le battute, il vero uomo italiano romantico, passionale ed elegante nel corteggiare una donna sembra estinguersi, ma forse si è solo adeguato ai tempi in cui si ha la possibilità  di accedere a internet ovunque tramite iPhone, smarthphone e molto altro ancora.

Alcuni dati del Global Sex Survey 2014, sondaggio condotto dal sito di incontri extraconiugali AshleyMadison.com, a cui hanno risposto oltre 74mila utenti da 26 Paesi diversi, vanno proprio nella direzione della scomparsa del corteggiamento fisico: infatti risulta che il 45% degli uomini italiani e il 53% delle donne fanno sesso con il partner solo una volta al mese, ma si dedicano al sexting (parlare via sms, in chat, con foto o con i social di sesso con foto anche esplicite) 7-10 volte a settimana.

Nell’era dell’amore digitale, ma anche della mancanza di tempo e di disponibilità  economiche per interagire fisicamente con costanza il povero macho latino depone il mazzo di fiori, il vestito buono e l’invito al ristorante di lusso a favore del corteggiamento tramite sexting, pratica adottata da ben l’88% degli italiani intervistati contro una media mondiale del 73%. E a conferma di questo sesso negli sprazzi di tempo c’è il dato eccezionale di selfie (autoscatti) erotici è tra le corsie del supermercato con una percentuale che sfiora il 30%. Confermandosi i più fantasiosi, o i più occupati, gli italiani consumano tra i banconi del mercato e sono più di più di quelli che in Europa scelgono il prevedibile posto di lavoro (38%).

Oltre ai baci romantici sotto la pioggia e le soffici carezze al parco, nuovi giochi tendono a stuzzicare la fantasia italiana: infatti, il 71% degli italiani e il 66% delle italiane scelgono contenuti forti e immagini più hot, quindi la più tradizionale, ma non per questo meno “proibita”, pornografia. I video hot, facilmente fruibili online in streaming, diventano protagonisti delle attività  sotto le lenzuola nostrane, soprattutto come ospiti negli incontri di coppia, in particolare nei menage extraconiugali (89%).