Basta con i cattolici tentativi che inculcano il terrore sin dalla pubertà. Non si diventa ciechi, né ti fa crescere i peli sulle mani… anzi, pare che masturbarsi faccia bene. E allora? Diamoci dentro! Ecco perché una sana seduta con sé stessi ci aiuta a combattere l’invecchiamento e le malattie.

1)    Toccarsi, ansimare, provare piacere aiuta a rilasciare endorfine, le famose sostanze del buonumore per combattere depressione e pensieri negativi

2)    Il momento successivo all’orgasmo aiuta a rilassare la muscolatura e induce il sonno

3)       Aiutare le persone che soffrono di Sindrome gambe senza riposo (RLS), una malattia neurologica che causa dolore alle gambe, crampi, formicolio e prurito, (pubblicato sulla rivista medica Sleep Medicine ).

Da non trascurare poi un grande beneficio sia per l’uomo che per la donna. La masturbazione infatti ci pone in uno stato di relax meditativo che aiuta ad esplorare le proprie fantasie e a conoscersi meglio.

 Sempre più utilizzati per l’autoerotismo risultano i masturbatori che aiutano sia l’uomo che la donna a stimolare le zone erogene e genitali.

Un esempio:

Stimolatore clitorideo per lei

Masturbatore pocket pleasure per lui