L’uso dei giochi è sempre più diffuso nelle coppie insoddisfatte e che hanno perso la felicità! Questo non esclude le coppie affiatate dall’utilizzare questi deliziosi passatempi.

Ieri la redazione di MisterSex è incappata per pura casualità  in un articolo, una conversazione e un film che ha lasciato il segno. In 3 momenti della giornata differenti abbiamo letto l’articolo del Fatto Quotidiano sul Prolong: il vibratore per l’uomo anti-eiaculazione precoce, abbiamo avuto una conversazione su Twitter su quanto questi giochi siano superflui, per coppie collaudate e abbiamo visto il film Il matrimonio che vorrei, andato in onda su Sky Cinema.

Cosa hanno in comune queste tre vicende? La redazione si è soffermata a riflettere sull’importanza dei giochi per adulti adatti a lei o a lui per migliorare l’intesa sessuale, nonchè il divertimento, anche nelle coppie affiatate. Infatti il nuovo vibratore contro l’eiaculazione precoce, presentato sul Fatto Quotidiano, può risolvere problematiche a chi, a suo agio con il sesso e con la sua compagna, ha il problema che alcune volte raggiunge l’apice del piacere prima di lei. Questo articolo ha aperto una piccola discussione sul nostro profilo Twitter, con chi ha giudicato questo prodotto adatto per chi forse ha ansia da prestazione… per chi ha una sessualità felice e in armonia.
La nostra posizione è che il problema di eiaculazione precoce non necessariamente dipende da poca complicità  o poca conoscenza del proprio corpo, ma anche da fattori momentanei di stress o di disagio fisico. Momenti che possono essere superati con qualche aiutino, soprattutto per evitare il circolo vizioso dell’ansia da prestazione.

L’importanza dei giochi all’interno di coppie o addirittura matrimoni che durano decine di anni poi c’è stata confermata anche dalla visione del film Il matrimonio che vorrei di David Frankel, il regista di Il diavolo veste Prada, con Meryl Streep e Tommy Lee Jones.
Il film racconta di una coppia matura in crisi matrimoniale. Crisi scaturita dalla mancanza di sesso nella loro coppia. Per uscire dalla situazione d’empasse decidono di andare da un sessuologo che attraverso vari esercizi li farà riavvicinare, passando però per situazioni imbarazzanti, esilaranti e molto coinvolgenti.
Il film ha fatto riflettere la redazione sull’uso di giochi anche nelle terapie: il sessuologo infatti propone di usare giochi perfino ad una coppia collaudata da anni o comunque chiede se i due protagonisti ne abbiano mai fatto uso.
E questa è una realtà  che spesso si verifica nelle terapie sessuali di coppia perchè il sex toys può aiutare le coppie in difficoltà  aumentando le fantasie e l’eccitazione; rinforzando anche la sessualità  delle coppie super-affiatate che a parte un pò di monotonia non hanno perso la voglia di stare insieme.

In sintesi secondo noi, migliorare l’intesa nell’intimità  e aumentare il divertimento nel menage giornaliero è sempre uno degli obiettivi di tutte le coppie anche quelle collaudate e armoniche e per fare questo è giusto sia parlare che usare il Kamasutra sia apprezzare l’utilizzo in coppia di giochi divertenti e diversi!

Stay tuned, stay sexy!